Scrittura In Inglese

Migliora scrittura inglese

Sappiamo tutti che la scrittura in inglese non è né facile, né semplice. Le due cose più difficili sono come pronunciare e come scrivere una parola in inglese.

Se solo scrivere in inglese fosse semplice come scrivere in italiano, nessuno direbbe che scrivere in inglese è difficile.

La difficoltà più grande è che le parole in inglese non sono né scritte né pronunciate allo stesso modo.

Come migliorare la scrittura In Inglese

Senza dubbio il modo migliore per migliorare la scrittura in inglese è praticarla spesso. 

Sicuramente per esercitare le tue abilità di scrittura in inglese, sarebbe tramite Cambridge English Write. Programma è gratuito.

Bello è che puoi ottenere anche il feedback sulla tua scrittura in pochi secondi e scopri come puoi migliorare.

Usando Write & Improve ti mostrerà le parti del tuo testo sulla scala QCER (Common European Framework of Reference), consegnandoti un livello da A1 (più basso) a C2 (più alto).

Oltretutto, ti mostrerà anche le parti del tuo testo che potrebbero avere bisogno di miglioramenti. Quindi puoi lavorare di più su queste aree e continuare a migliorare.

Controllo & correzione della scrittura in inglese

Non importa quanto siamo bravi a scrivere in inglese, ci sono inevitabili errori nello scrivere che tutti commettiamo.

Di solito, gli errori più comuni sono nella scrittura in inglese delle parole singole, errori grammaticali, errori di punteggiatura e cosi via. 

Oltre questi errori di base, errori di ‘stile' di scrittura, si riferiscono a far fluire e suonare bene il testo.

Se leggi un documento ad alta voce e qualcosa non suona bene, anche se la grammatica e l'ortografia sono corrette al 100%, probabilmente hai un errore stilistico.

Ecco due esempi di errori stilistici comuni:

  1. Monotonia – se tutte le tue frasi hanno la stessa lunghezza, rendendo la tua scrittura noiosa e blanda. 
  2. Tempi di commutazione – Se inizi una frase al passato, dovrebbe rimanere così fino a quando non digiti il ​​punto finale.

Per esempio:

I climbed out of the car, walked through the door, and prepared to meet my parents, but instead, a large dog runs to meet me at the door.

È più corretto da usare, tempo passato di verbo RUN (RAN).

I climbed out of the car, walked through the door, and prepared to meet my parents, but instead, a large dog run to meet me at the door.

Qual è il tempo migliore da usare per la scrittura in inglese

Anche se uno che scrive in inglese, dovrebbe essere a conoscenza dei tutti i tempi, spesso si scrive nel presente letterario.

Sebbene, non c'è una regola rigida sul tempo da usare, se vuoi sottolineare che qualcosa è successo in passato, puoi scegliere di scrivere in tempo passato anziché in presente letterario.

3 Vantaggi di scrivere al presente

  1. Crea un senso di immediatezza  –  scrivere al tempo presente fa sembrare che gli eventi del racconto  accadano in tempo reale. Questo può aiutare il lettore a sentire una connessione immediata con un narratore in prima persona.
  2. Narrazione è semplice e lineare –   l'uso del tempo presente elimina la necessità di alternare tempi diversi e utilizzare forme verbali complesse come passato progressivo, futuro perfetto o trapassato. Il risultato è una narrazione semplice e lineare.
  3. Fa sembrare il tuo racconto più simile a un film

    usando il tempo presente si crea l'illusione che gli eventi della storia si stiano svolgendo nel momento presente.

3 Svantaggi di scrivere al presente

  1. Limita la tua capacità di muoverti nel tempo – scrivere al presente può rendere più difficile il passaggio ad eventi passati o futuri.
  2. Incoraggia l'inclusione di dettagli banali – il tempo presente incoraggia gli scrittori a descrivere gli eventi mentre accadono. Scrivere al passato tende a incoraggiare un editing più giudizioso, che può aiutare a eliminare i dettagli non essenziali.
  3. Riduce la tensione drammatica –  La scrittura creativa che si svolge esclusivamente nell'arco di tempo presente si limita a creare tensione sugli eventi che stanno accadendo.

Correttori di scrittura in inglese

Fortunatamente per noi, su Internet, ci sono un gran numero dei correttori di scrittura inglese. La maggior parte dei correttori sono gratuiti.

I più numerosi sono i cosiddetti correttori grammaticali. Ci sono tonnellate tra cui scegliere ma come decidere quale è giusto per te?

Secondo me, la scrittura in inglese ha bisogno dei correttori che non solo servono per correggere la grammatica, ma molto di più. 

Se sei un scrittore o un blogger serio che scrive molto in inglese ha bisogno di correttori che fanno:

  1. Elimina gli errori grammaticali.
  2. Corregge errori di ortografia complicati.
  3. Corregge errori di punteggiatura.
  4. Migliora la tua scrittura.
  5. Ti segnala frasi ripetitive e le virgole mancanti. 
  6. Si accorge della verbosità (quando si usano più parole del necessario).

Problema è che non ci sono molti correttori che permettono di fare tutte queste operazioni e sicuramente non sono gratuiti.

Se stai cercando un'opzione completa e facile da usare, ti propongo 6 correttori quando scrivi in inglese.

1. GRAMMARLY

Grammarly è un'opzione molto migliore se stai cercando un software che non solo corregga la tua scrittura, ma la migliori.

2. ProWritingAid

ProWritingAid si integra con quasi tutti i dispositivi che desideri. Inoltre, hanno estensioni del browser gratuite per Chrome, Safari e FireFox. 

3. Writer Pro

Ciò che distingue Writer Pro da ogni altro correttore grammaticale è la capacità di impostare le proprie regole di style. 

4. Language Tool

Se hai assolutamente bisogno di supporto multilingue, non cercare oltre! Language tool il tuo strumento migliore.

5. WhiteSmoke

WhiteSmoke ha un sacco di funzioni di scrittura extra, simili, dal controllo degli errori grammaticali alla correzione di bozze per il plagio.

6. Scribens

Scribens è un altro correttore grammaticale gratuito. Mi piace che Scribens renda facile individuare gli errori più comuni che si commettono.